Mastoplastica riduttiva - Alessandro dr.Nube
762
page-template-default,page,page-id-762,page-child,parent-pageid-747,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

RIDURRE IL SENO

La mastoplastica riduttiva è l’intervento per la riduzione, il rimodellamento e la simmetrizzazione di mammelle molto grandi (Gigantomastia).
DURATA: Da 120 a 180 Minuti
TIPO DI ANESTESIA: Generale
RECUPERO: Da 7 a 15 giorni per riprendere il lavoro, 30 per lo sport.

Risultato finale in 6-12 mesi.

MASTOPLASTICA RIDUTTIVA PHOTOGALLERY

Alcune foto della gallery sono state scattate nel primo periodo post-operatorio, mostrando risultati non ancora definitivi. Talvolta appaiono ferite in via di guarigione, ecchimosi, edema , ecc. Sono certo che la scelta di offrire al visitatore immagini realistiche, non modificate o corrette, sia prova di serietà professionale.

MASTOPLASTICA RIDUTTIVA: SAPERNE DI PIU’

L’intervento di riduzione del volume del seno, ottenuto mediante la mastoplastica riduttiva, è un intervento di chirurgia plastica ed estetica che consente di ridurre le dimensioni di un seno troppo voluminoso e cadente o di correggere un’asimmetria mammaria. La mastoplastica riduttiva permette, inoltre, di eliminare i disturbi collegati all’eccessivo volume del seno quali: dolore alla schiena, alla regione cervicale, lombare e alla regione mammaria, cefalee, problemi di respirazione, dermatiti e ulcerazioni in corrispondenza delle spalline del reggiseno e nella piega sottomammaria, nonché problemi estetici e psicologici conseguenti alle limitazioni che un seno troppo grande può comportare nella scelta dell’abbigliamento, nello svolgimento di un’attività sportiva, nella vita sessuale o nella sfera sociale di una donna.
L’operazione può esser svolta in day surgery (dimissioni in giornata) e il fastidio post-operatorio e’ minimo, con dolori accettabilissimi che svaniscono nel giro di pochi giorni. la ripresa delle attività lavorative avviene entro 7 giorni e lo sport può esser ripreso entro 30 giorni.
Dal momento che viene eliminato tessuto ghiandolare in eccesso, si riduce il rischio di sviluppare carcinomi mammari e si migliorano le affezioni muscolo-scheletriche poiché si riducono i carichi sulla colonna vertebrale. I vantaggi, oltre che estetici, riguardano anche la salute e ridona il sorriso a tali donne dal momento che permette loro di avere finalmente il seno delle dimensioni desiderate, più piccolo, più alto e più bello, ma soprattutto più leggero!
Le cicatrici che lascerà l’intervento sono attorno all’areola e a T rovesciato verso il solco sottomammario. La lunghezza dipenderà dalla dimensione del seno.
La mastoplastica riduttiva è un intervento relativamente complesso che dà generalmente ottimi risultati!